Igiene e detersione - Acidi

IGIENE – DETERGENTI ACIDI

Tra i prodotti per la detersione in enologia e nell’agroalimentare, Perdomini-IOC offre un ampio assortimento di detergenti acidi di propria formulazione adatti a molteplici necessità.

La gamma di detergenti acidi Perdomini-IOC comprende prodotti con e senza tensioattivi ed è appositamente studiata per disincrostare, sanitizzare, sanificare e rimuovere contaminanti misti e inorganici da attrezzature, impianti e contenitori alimentari.

Le possibilità di applicazione dei detergenti acidi per l’uso alimentare Perdomini-IOC spaziano dal settore enologico, caserario, conserviero, fino all’industria di succhi e bevande. È possibile scegliere tra diverse confezioni disponibili che prevedono utilizzi a
basse concentrazioni.

DETAR ACID

Detergente disincrostante acido tensioattivato
Prodotto indicato per la rimozione di depositi inorganici dalle superfici di macchine ed impianti. Detar Acid è studiato per la dissoluzione e l’asportazione di residui inorganici, siano essi causati dal processo di lavorazione o dovuti all’acqua di servizio (calcare). L’impiego di Detar Acid è ottimizzato dalla presenza di tensioattivi e di sostanze inibitrici di corrosione, ha una bassa produzione di schiuma e può quindi essere impiegato per trattamenti a riciclo.

Concentrazione d’utilizzo (%): 2-5
Confezioni disponibili: 25 kg

DETAR 10

Detergente disincrostante acido non tensioattivato
Ideale per la solubilizzazione e rimozione dei precipitati, sia inorganici di natura calcarea che misti organici ed inorganici, dalla superficie di macchine, impianti e sistemi di separazione. Detar 10 è sviluppato per la gestione dei sistemi di separazione a membrana, in completamento alla detersione primaria, per la rimozione del materiale organico. In particolare negli impianti di filtrazione tangenziale, che operano in condizioni molto diverse e sono rigenerati con acque di durezza e composizione molto variabile, Detar 10 contribuisce in modo significativo al mantenimento delle prestazioni globali del sistema.

Concentrazione d’utilizzo (%): 1-3
Confezioni disponibili: 10 kg – 25 kg – 250 kg

DETAR ACID ASF

Detergente disincrostante acido

Adatto alla rimozione dei residui calcarei e asportazione di residui misti organici e inorganici da serbatoi, tubazioni, pastorizzatori, scambiatori di calore. Detar Acid ASF è particolarmente efficace al termine della detersione alcalina per una completa neutralizzazione delle superfici e degli impianti.

Concentrazione d’utilizzo (%): 0.5-5
Confezioni disponibili: 25 kg – 1100 kg

DETAR ACID SAN

Detergente disincrostante acido ad azione sanitizzante
Un prodotto unico come efficace alternativa alla detersione tradizionale di serbatoi, riempitrici e tubazioni o tanks di stoccaggio e pastorizzatori, che prevede un ciclo alcalino
seguito da un ciclo acido. La formulazione di Detar Acid San è appositamente studiata per evitare la formazione di schiuma: il prodotto è adatto per impianti CIP e sistemi a ricircolo.
Concentrazione d’utilizzo (%): 3-5
Confezioni disponibili: 1000 kg

DETAR SAN SCHIUMA

Detergente disincrostante acido schiumogeno ad azione sanificante
Indicato per il trattamento di superfici verticali e pareti con l’impiego di idonee attrezzature, grazie alla formazione di una schiuma densa e aggrappante. Detar San Schiuma è adatto anche al trattamento di pareti, pavimenti e superfici esterne di serbatoi e tank di stoccaggio.
Concentrazione d’utilizzo (%): 4-8
Confezioni disponibili: 25 kg – 1100 kg

I detergenti acidi per l’industria agroalimentare

La detersione in campo enologico e alimentare serve per rimuovere sporco e contaminanti di origine organica e inorganica, ai fini di preservare la qualità della produzione. Nello specifico, la detersione a base di prodotti acidi è spesso usata per neutralizzare un precedente trattamento alcalino.

I detergenti acidi, definiti anche disincrostanti o detartarizzanti, sono caratterizzati da un pH inferiore a 7 e sono utilizzati per l’eliminazione di residui inorganici derivanti dall’acqua di servizio (ad es. calcare) o dal processo di lavorazione (ad es. “pietra di latte”).

Oltre a prevenire la formazione di depositi alcalini, il detergente acido può inoltre disinfettare e sanificare in modo efficace reagendo con la carica superficiale dei batteri: infine, quando caricati da tensioattivi, aumentano la bagnabilità della superficie trattata.