Igiene e detersione - Sanitizzanti

IGIENE – DETERGENTI SANITIZZANTI

Superata la prima fase di detersione di impianti ed attrezzature enologiche, la procedura di igiene nella cantina vinicola può dirsi conclusa soltanto in seguito alla fase di sanificazione e disinfezione di tutti i materiali per la produzione del vino.

Soprattutto in seguito all’emergenza Covid-19, una sanificazione costante degli spazi è fondamentale non solo per eliminare virus e batteri, ma anche i microrganismi che proliferano nell’ambiente e nelle attrezzature durante le fasi di lavorazione del vino.

Perdomini-IOC produce un’accurata selezione di prodotti per la completa sanificazione delle cantine vinicole: disinfettanti, biocidi e sanitizzanti in grado di rimuovere agenti patogeni e microrganismi come batteri, muffe e funghi, senza corrodere le superfici.

Per garantire il corretto utilizzo di detergenti e sanificanti, il servizio di consulenza Perdomini-IOC può formulare il protocollo di igiene più adatto alla singola cantina vinicola, assicurando la conformità igienico-sanitaria di ambienti, attrezzature e impianti enologici.

DETAROX

Igienizzante a base di acido peracetico

Detarox è una miscela bilanciata ad azione ossidante, a base di acido peracetico stabilizzato e perossido d’idrogeno. La facilità di risciacquo e la bassissima schiumosità lo rendono perfetto per la pulizia e il mantenimento dei sistemi di filtrazione, e per la pulizia e la decolorazione di serbatoi di fermentazione e impianti di imbottigliamento. La bassissima schiumosità permette l’impiego di Detarox in tutti gli impianti CIP, non presenta rischi di corrosione su acciaio inox, alluminio, ferro stagnato e materiali plastici, come polietilene. Il prodotto è efficace anche a bassa temperatura garantendo un’ottima performance.
Concentrazione di utilizzo (%): 0.02 – 0.5
Confezioni disponibili: 10 kg – 25 kg

DETAR SPRAY S

Igienizzante alcolico spray
Detar Spay S è un detergente igienizzante a base alcol pronto all’uso, adatto per la pulizia di superfici e attrezzature alimentari come nastri, tappatori, rubinetti etc., dove la proliferazione dei microrganismi può rappresentare un serio problema. Il prodotto è privo di profumi e coloranti, è compatibile con tutte le superfici in acciaio, plastica ed alluminio e presenta una duplice funzione sgrassante e igienizzante.
Concentrazione d’utilizzo (%): pronto all’uso
Confezioni disponibili: 750 ml

DETAROX AP

Disinfettante battericida a largo spettro d’azione
Detarox AP è un disinfettante battericida ad alta efficacia, registrato come ex Presidio Medico Chirurgico (oggi Biocida). A base di acido peracetico stabilizzato, non è corrosivo su una ampia gamma di materiali incluso acciaio inox, alluminio e molti materiali plastici.
Trova applicazione su tutti gli impianti, superfici o imballaggi, il cui stato igienico possa influenzare il prodotto finito. L’ampio spettro d’azione, la facilità di risciacquo e la bassissima schiumosità lo rendono perfetto alla sanitizzazione di sistemi di filtrazione.
Concentrazione d’utilizzo (%): 0.2 – 0.5
Confezioni disponibili: 10 kg – 20 kg

L’importanza della sanificazione nella cantina vinicola

All’interno di aziende vinicole e industrie alimentari, detersione e disinfezione sono cruciali per la conformità della produzione. Una sanificazione efficace presuppone un’accurata detersione iniziale al fine di allontanare lo sporco e eliminare i contaminanti.

Nello specifico, lo scopo della disinfezione o sanificazione è ottenere la totale pulizia fisica (rimozione dello sporco visibile), chimica (assenza di residui chimici) e biologica (riduzione massima dei microrganismi) della superficie trattata.

Nel settore alimentare ed enologico, i sanitizzanti più adatti al ruolo sono a base di:
Acido paracetico: elemento non schiumogeno e non corrosivo, poco sensibile alle basse temperature e alla durezza dell’acqua. Facilmente utilizzabile all’interno di impianti CIP.
Perossido di idrogeno: agente antibatterico utilizzato per la decontaminazione dei più svariati materiali a contatto con gli elementi. Efficace su batteri, virus, funghi e spore.

Per l’azienda enologica, la sanitizzazione di ambienti e impianti è il processo che assicura la qualità della produzione vinicola: spesso, la corretta detersione e sanificazione della cantina è già in grado di risolvere gran parte dei problemi organolettici del vino.